EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

San Valentino come trascorrerlo in coppia


 

San Valentino è la festa degli innamorati. A Terni, di cui San Valentino è stato vescovo, ogni anno si organizzano bellissimi eventi dedicati a tutti.

San Valentino a Terni e non soltanto

Valentino è un personaggio realmente esistito. Consacrato vescovo di Terni, la sua città, è stato martirizzato perché cristiano.
Le sue spoglie si trovano a Terni.
Da mercoledì 13 a domenica 17 febbraio 2019 a Terni si svolge “Cioccolentino”, una manifestazione dedicata al cioccolato e al tema dell’amore. Per cinque giorni sono previsti laboratori, degustazioni, mostre e musica. Esibizioni, lezioni sul cioccolato e corsi per i più piccoli.
Giovedì 14 febbraio si può partecipare al selfie collettivo che si svolgerà in piazza Europa.
Altri avvenimenti si svolgono a Genova, a Jesolo e a Verona, considerata una delle città più romantiche del mondo.

San Valentino, la storia

Le origini dei festeggiamenti del 14 febbraio sono piuttosto remote. Nell’antica Roma a metà febbraio si celebravano i lupercali, dei riti propiziatori per la fertilità. Nel tentativo di eliminare le tradizioni pagane, la Chiesa cancellò i lupercali in favore di San Valentino.
Sono molte le leggende relative al vescovo di Terni che sarebbe diventato protettore dell’amore perché era solito mettere pace fra i fidanzati.
Secondo un altro racconto sarebbe stato proprio Valentino il primo a celebrare un matrimonio misto. A Terni abitava la giovane Serapia che con la sua bellezza aveva conquistato Sabino, un militare pagano. Per poterla sposare Sabino si converte ma la sua amata si ammala gravemente di tisi. San Valentino li sposa, li benedice e poi entrambi sarebbero morti per restare uniti per sempre. Proprio per questo è considerato il protettore di tutti coloro che si vogliono bene.
Per il 14 febbraio l’usanza più diffusa è fare un piccolo pensiero come un mazzo di fiori o dei cioccolatini. E’ anche possibile stupire il partner con una cena a lume di candela o regalando un gioiello o un fine settimana fuori casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *