EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Halloween, addobbi e decori fai da te

Halloween è il giorno più spaventoso dell’anno. La festa di Halloween cade il 31 ottobre.

Decorazioni ed addobbi di Halloween

I simboli della notte più mostruosa dell’anno sono zucche, ragni, pipistrelli e mostri. Una decorazione fai da te ed economica si può realizzare decorando caraffe e barattoli di vetro. Con dei pennarelli indelebili, o dei colori acrilici, si possono disegnare teschi e fantasmi. I barattoli si possono poi mettere sulla tavola ed usare come porta grissini o come segnaposto. Un’altra idea è realizzare dei piccoli fantasmi, riciclando gli scampoli di stoffa. Il primo passo consiste nel creare il capo, usando della carta velina oppure della pellicola trasparente o della carta stagnola. La testa andrà coperta con la stoffa che dovrà essere lunga, così da dare l’idea del corpo. Con un nastrino colorato, o del filo di ferro modellabile, si crea una sorta di collana che servirà a tenere ferma la testa del fantasma. Si completa disegnando, anche con dei pennarelli, gli occhi e la bocca, magari sdentata. Lo spettro è pronto per essere appeso o sistemato su divani e tavoli.

 Le idee per le decorazioni comprendono, scritte da appendere ai balconi, cappelli da strega, lumini e candele da sistemare su balconi e terrazze. La tradizionale zucca intagliata si può sistemare sia dentro casa che fuori, per esempio in giardino o vicino al portone. In commercio si trovano pipistrelli da appendere alle porte e alle finestre, ragni e ragnatele.

Halloween, le origini

E’ una ricorrenza con origini piuttosto remote che si fanno risalire alle antiche popolazioni celtiche. Per i celti, il 31 ottobre coincideva con la fine dell’anno e l’arrivo della stagione fredda. Si credeva, che proprio la notte dell’ultimo giorno di ottobre, i defunti tornassero sulla terra. La cristianizzazione impose la trasformazione dei rituali pagani che vennero assorbiti dalle feste religiose. Nel 840 papa Gregorio III istituisce la ricorrenza di Tutti i santi, Ognissanti, che è seguita dal giorno dei morti. Nel corso del 1800, si regista un forte flusso migratorio dall’Irlanda verso gli Usa con la conseguente diffusione delle tradizioni di Halloween. Negli Usa però le rape erano meno presenti e così vennero sostituite dalle zucche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *