EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Pasqua e Pasquetta, origini e tradizioni

Pasqua si festeggia al termine della Quaresima. Pasquetta è un giorno di festa nazionale, istituito dal Governo italiano nel dopo guerra.

Pasqua, la storia

E’ una festa mobile che cade la prima domenica di plenilunio dopo l’equinozio di primavera. Si tratta di una celebrazione religiosa che ricorda la resurrezione di Cristo. La domenica di Pasqua è preceduta dall settimana Santa, caratterizzata da riti e processioni di origine remota.

Per festeggiare si consumano piatti particolari. Una delle tradizioni italiane più diffuse riguarda la preparazione di piatti a base di carne d’agnello. Gli altri ingredienti tipici sono la ricotta, le erbette, le uova ed i salumi. Le uova sono il simbolo della rinascita e della vita. Nell’antica Roma, agli inizi della bella stagione, si seppelliva un uovo colorato di rosso nei campi, in modo che il raccolto fosse abbondante.

Pasquetta

Il giorno successivo a Pasqua ricorre Pasquetta. E’ un giorno di festa nazionale istituito dal Governo dal 1947 per rendere più solenni i festeggiamenti pasquali. A Pasquetta, per tradizione, si pianificano pic nic e gite fuori porta. A causa della pandemia da Covid 19 quest’anno non sarà possibile viaggiare né organizzare uscite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *