EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Carnevale, le ricette dei dolci golosi

Carnevale, impariamo a cucinare tanti dolci buonissimi. Ecco le nostre ricette per festeggiare Carnevale.

Carnevale, le nostre ricette

I giorni di Carnevale sono di allegria e spensieratezza. Per festeggiare si cucinano tantissimi dolci regionali. Noi vi proponiamo alcune ricette facili da preparare anche con la collaborazione dei più piccoli.

Un dolce che piacerà a tutti sono le frittelle allegre di carnevale. Sono buone, veloci e poco costose.

Un’altra ricetta sono le tagliatelle dolci

 La nostra versione delle tradizionali tagliatelle. Si possono gustare anche a colazione, accompagnate da latte o caffè. A Carnevale proviamo anche le frittelle al limone profumate e golose.

 Concludiamo la nostra carrellate di fritture con i ravioli dolci alla ligure

 I ravioli dolci sono diffusi anche in altre regioni italiane dove si farciscono con castagne, cioccolato o crema pasticcera.

Carnevale, i piatti tipici

 I piatti di Carnevale sono tradizionalmente elaborati. Una delle tecniche di cottura privilegiate è la frittura. Si tratta di una tradizione piuttosto remota che affonda le sue radici nel medioevo quando i suini si macellavano agli inizi dell’anno. La grande abbondanza di grasso e di strutto, difficile da conservare, veniva utilizzato per impastare e friggere. La stessa spiegazione è valida per la carne di maiale che, in questi giorni, è grande protagonista. La parola Carnevale è di derivazione latina e significa togliere la carne. Infatti, il giorno successivo a martedì grasso inizia la Quaresima durante la quale si mangia di magro. Ecco perché, in previsione dei quaranta giorni di astinenza, si gustano ricette caloriche e ricche di carne e derivati. Le origini del Carnevale sono piuttosto remote e si fanno risalire all’antica Roma. Qui, a febbraio avevano luogo i lupercali, festeggiamenti all’insegna dell’allegria e del sovvertimento delle regole. Dopo la cristianizzazione, gli antichi riti sono stati trasformati, eliminando gli aspetti più trasgressivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *