EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Halloween, storia e tradizioni del 31 ottobre

Halloween è un’antica festa di origine celtica. Le tradizioni di Halloween sono tante e molto interessanti.

Halloween, le tradizioni
La festa di Halloween, che cade l’ultimo giorno di ottobre, è di origine celtica. La principale tradizione del 31 ottobre è intagliare le zucche. In origine, gli antichi celti svuotavano le rape e all’interno sistemavano dei lumini. Queste particolari lanterne servivano ad impedire ai trapassati di entrare nelle case. Ancora oggi, le zucche illuminate si sistemano nei giardini e vicino agli usci delle abitazioni.
L’usanza delle zucche è più recente. Gli emigrati irlandesi che nel XIX secolo raggiungevano gli Usa trovavano molto più facilmente zucche piuttosto che rape. Ecco perché oggi si intagliano le zucche e si consumano piatti a base di questo ingrediente.
Una tradizione di Halloween è rappresentata dai travestimenti. Le popolazioni celtiche credevano che l’ultimo giorno di ottobre gli spiriti dei defunti cercassero di tornare sulla terra. Per spaventarli ed indurli a rimanere negli inferi erano soliti indossare maschere e pelli di animali. La tradizione è giunta fino a noi e la notte del 31 ottobre ci si trucca e si vestono costumi terrificanti, spesso ispirati a film o libri gialli.

Halloween, la storia
Le origini della festa più mostruosa dell’anno sono piuttosto remote. Secondo gli esperti si tratta di una ricorrenza di origine celtica poi diffusasi negli Usa in seguito alle migrazioni del XIX secolo. Per i celti l’ultimo giorno di ottobre rappresentava una giornata particolare perché iniziava la stagione invernale. Inoltre, credevano che nella notte fra il 31 ottobre ed il primo novembre le anime dei morti lasciassero il loro regno per tornare fra i vivi. In seguito alla cristianizzazione, la festa pagana dei celti è stata assorbita e trasformata nelle celebrazioni di Ognissanti e dei morti. Negli ultimi decenni Halloween ha assunto soprattutto un significato ludico. E’ una giornata speciale durante la quale, adulti e bambini, possono partecipare ad eventi, feste e balli in maschera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *