EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

La festa della mamma, la storia

La festa della mamma è una ricorrenza importante e molto amata. Scopriamo insieme la storia della festa della mamma che, in Italia, ricorre la seconda domenica di maggio.

La festa della mamma, la storia
Il giorno dedicato a tutte le mamme ha lontane origini americane. Sin dalla fine del 1800, Ann Reeves Jarvis si attiva per sostenere le famiglie bisognose. Successivamente, pensa di istituire una giornata festiva dedicata a tutte le madri. Agli inizi del XIX secolo, Anna, la figlia, decide di darsi da fare per creare una giornata speciale dedicata alla madre.
La celebrazione però divenne ufficiale soltanto nel 1914, per volontà del presidente Wilson.
In breve tempo, la festa varca i confini americani diffondendosi nel resto del mondo.
In Italia l’evento prende piede a partire dagli anni 1950. Si festeggia la seconda domenica di maggio.

La festa della mamma, simboli e tradizioni

In occasione della giornata delle mamme è consuetudine regalare dei fiori. Le rose sono le più richieste ma si possono scegliere anche margherite, dalie o tulipani. Il mazzo è da accompagnare con un bigliettino d’auguri personalizzato con una frase dolce. Molto bello regalare delle piante che dureranno più a lungo rispetto ai fiori recisi. Si può spaziare dalle piante da appartamento fino a quelle da balcone o da giardino.

Se si ha manualità si può realizzare un bouquet speciale creando da sé i fiori. All’uncinetto, di carta o di stoffa saranno certamente molto apprezzati.
Un altro dono tradizionale è la scatola di cioccolatini, preferibilmente a forma di cuore.
In alternativa si può preparare un dolce casalingo come una torta, una crostata o dei biscotti. Per rendere il regalo più bello si possono confezionare all’interno di una scatola di latta da decorare con un nastro ed un bigliettino. Altre idee regalo sono i profumi, i cosmetici ed i piccoli elettrodomestici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *