EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Le frittelle morbide di Carnevale, la ricetta semplice

 

Le frittelle morbide di Carnevale si preparano in tutta Italia. Con l’aggiunta di patate lessate o aromatizzate con del liquore le ricette sono infinite. Noi vi proponiamo la nostra versione facile che potete realizzare anche con la collaborazione dei bambini.

 

Le frittelle morbide di Carnevale, la ricetta

Per il nostro dolce casalingo dobbiamo seguire questo procedimento. Ingredienti: 1arancia biologica 15 grammi di lievito di birra fresco 2 uova 500 grammi di farina 100 ml di latte intero olio per friggere zucchero semolato Mettiamo la farina in una grande ciotola. A parte stemperiamo il lievito di birra in una parte di latte intiepidito. Aggiungiamolo alla farina, mescolando con un cucchiaio. Uniamo le uova, il resto del latte e la scorza dell’arancia, soltanto la parte colorata. Lavoriamo molto bene, fino ad avere un panetto liscio e sodo. Ungiamo una ciotola e mettiamo l’impasto a lievitare dopo averlo coperto con un telo per circa due ore. Riprendiamo l’impasto e stendiamolo su un piano infarinato, arrivando allo spessore di circa un centimetro. Ritagliamo dei cerchi con il bordo infarinato di un bicchiere e poi creiamo un buco al centro utilizzando un tappo di una bottiglia o un coltello. Mettiamo le frittelle su una teglia da forno imburrata e lasciamo lievitare per circa mezz’ora. Scaldiamo abbondante olio e friggiamo poche ciambelle per volta. Giriamole delicatamente e quando assumono un colore dorato scoliamole. Passiamole nella carta assorbente e poi rotoliamole in un vassoio con dello zucchero. Buon Carnevale!

Le frittelle di Carnevale, consigli

La morbidezza delle frittelle dipende molto dalla cottura che non deve essere eccessiva. E’ bene usare dell’olio di qualità senza lesinare sulla quantità. Appena scolate devono essere passata nello zucchero da tutti i lati. Se si desidera un risultato più speciale si può aromatizzare lo zucchero con della cannella oppure grattugiando della scorza d’arancia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *