EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

13 maggio festa della mamma, la storia

Il 13 maggio è la festa della mamma. La ricorrenza del 13 maggio è stata voluta nel 1908 da Anna Jarvis per promuovere e migliorare la condizione delle mamme. Per questa occasione si può preparare un pranzo speciale, creare dei lavoretti deliziosi o più semplicemente trascorrere la giornata insieme.

13 maggio festa della mamma, la storia

Secondo gli studiosi le origini della festa della mamma sarebbero molto antiche e potrebbero risalire all’epoca romana. Agli inizi del 1900, esattamente nel 1908, negli Usa Anna Jarvis decide di dedicare una giornata a tutte le mamme. La sua iniziativa ha un duplice scopo: ridurre la mortalità infantile e sostenere le mamme. Nel 1914 il presidente Wilson istituisce ufficialmente la prima festa della mamma. La ricorrenza prende piede negli altri Stati arrivando in Italia nel corso del 1930. La definitiva diffusione risale al 1950 e soltanto in anni più recenti si stabilisce di festeggiarla la seconda domenica di maggio.
Il 13 maggio è un giorno importante perché sottolinea il ruolo di tutte le madri all’interno della nostra società.

13 maggio, cosa fare
In occasione della festa della mamma si può organizzare una gita fuori porta, per esempio in campagna o una passeggiata in centro. Fra le cose da fare anche il preparare un pranzo speciale. Per festeggiare il 13 maggio si possono scegliere portate squisite e facili da preparare come lasagne e cannelloni ma anche cartocci di pesce e carne. Non può mancare un dolce, casalingo oppure acquistato. Nel caso non si abbia molta dimestichezza in cucina meglio optare per uno chef a domicilio, facilmente reperibile in tutte le città.
Il giorno della festa della mamma è un’occasione per trascorrere del tempo insieme, mettendo da parte gli altri impegni.
I regali per la festa della mamma comprendono piante e fiori, prodotti dell’enogastronomia tradizionale e libri. Molto apprezzati anche gli articoli tecnologici e del fai da te come set per bonsai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *