EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Decorare le uova per Pasqua, lavoretti semplici

Decorare le uova per Pasqua è un’attività per tutti, anche per i nostri bambini. Per decorare le uova di Pasqua si possono utilizzare ingredienti molto comuni come, per esempio, il caffè, gli spinaci e le barbabietole rosse.

Decorare le uova per Pasqua come colorarle
Per colorare le uova del periodo pasquale si possono scegliere vari coloranti anche naturali. Se si tratta di uova non destinate al consumo si possono utilizzare le tempere ed i pennarelli indelebili. Con le tempere si può procedere applicando una prima mano di colore, preferibilmente tenue, per poi completare con scritte o disegni. Se si desidera ottenere un guscio variopinto si può sistemare sul guscio del filo iniziando poi a colorare. Una volta asciutto si toglie il filo e sulla parte non pitturata si applica un’altra tonalità.
Un’altra idea è quella di colorare l’uovo e poi, una volta ben asciutto, applicare delle piccole decorazioni come per esempio delle conchiglie o dei nastri. Per fissare il tutto si può utilizzare una buona colla.

Decorare le uova per Pasqua con colori naturali

Le uova a Pasqua si possono colorare anche in modo naturale così che siano edibili. La prima cosa è controllare la data di scadenza delle uova per assicurarsi che siano fresche.
Oltre ai coloranti alimentari da acquistare al supermercato o nei negozi di dolci si possono trovare altre soluzioni naturali e poco costose. Per il viola intenso si può ricorrere alla barbabietola rossa , per l’arancione la curcuma o lo zafferano, per il verde gli spinaci ed il marrone il caffè. Esistono due procedimenti differenti. E’ possibile mettere in un pentolino il colorante, per esempio la curcuma, miscelandola a poca acqua e ad un cucchiaio di aceto di vino. Si aggiungono le uova ed altra acqua fino a che non siano coperte e si accende il gas a fiamma bassa. Dopo circa 8 minuti dal bollore si spegne e si lasciano freddare le uova nell’acqua di cottura.
Un altro metodo prevede di mettere il colorante, per esempio gli spinaci, ed un cucchiaio di aceto. Si fa bollire lentamente per circa 20 minuti si spegne e si fa freddare. Dopo aver aggiunto le uova si mette il coperchio e si cuoce per 8 minuti dopo il bollore. Spegniamo, aspettiamo che si freddi.
Per completare i gusci asciutti si possono spennellare con dell’olio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *