EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

La festa del papà storia e tradizioni

La festa del papà ha origine negli Usa, agli inizi del XX secolo. In Italia la festa del papà ricorre il giorno di San Giuseppe, il 19 marzo, padre putativo di Gesù. E’ una festività importante che ricorda tutti i papà del mondo e il loro ruolo sociale.

Festa del papà, le origini
Le origini della festa del papà risalgono agli inizi del XX secolo. Negli Usa la signora Sonora Smart Dodd decide di ricordare e ringraziare il padre, un valoroso soldato della guerra di secessione. La prima festa del papà si svolge a Spokane nel 1910 per diretto interessamento della signora Dodd.
In breve tempo la ricorrenza si diffonde in tutto il mondo, arrivando fino in Europa. In Italia coincide con il giorno di San Giuseppe.

Festa del papà, tradizioni italiane
Nel nostro Paese la festa del papà ricorre il giorno di San Giuseppe, padre putativo di Gesù e protettore dei più bisognosi.
Le tradizioni per il 19 marzo riguardano la preparazione di tantissimi piatti tradizionali come zuppe e minestre. Sono tantissimi i dolci tipici di questa ricorrenza come i bignè, farciti con panna e crema e le frittelle di riso. Le zeppole di San Giuseppe si preparano soprattutto nel Lazio e sono arricchite con amarene sciroppate.
Per il 19 marzo è consuetudine fare gli auguri che possono essere anche inviati tramite sms o posta elettronica. Il modo più bello per far sentire al proprio genitore l’affetto che si nutre per lui è organizzarsi così da trascorrere del tempo insieme.
In occasione di San Giuseppe si può andare al cinema, fare un’escursione fuori porta o una semplice camminata nel verde.
Se si cerca un’idea regalo poco costosa si può optare per un dvd, un abbonamento televisivo, un libro o degli accessori per praticare sport. In alternativa potete personalizzare una semplice maglietta aggiungendo una foto o una simpatica dedica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *