EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

La festa dei single, San Faustino

 

La festa dei single ricorre il 15 febbraio. Il giorno di San Faustino coincide con la festa dei single che, quest’anno, è un giovedì.

La festa dei single, la storia
La festa dei single si è imposta su tutto il territorio nazionale soltanto negli ultimi decenni. In origine il culto di San Faustino si rintraccia in Lombardia e, particolarmente, a Brescia città della quale è patrono.
Martirizzato nel II secolo col fratello Giovita il protettore dei single sarebbe protagonista di numerosi miracoli.
I motivi per i quali il 15 febbraio è il giorno dedicato a chi non è in coppia non sono completamente chiari. Alcune spiegazioni si rifanno ad un’usanza di epoca medioevale secondo la quale il Santo veniva invocato dalle donne desiderose di sposarsi. Altri propendono per il fatto che Faustino si celebri proprio il giorno successivo a Valentino protettore dei fidanzati. Un’altra interpretazione fa riferimento all’origine del nome Faustino che sarebbe derivato dal beneaugurante Fausto. Proprio per questa carica positiva sarebbe stato scelto come patrono di quanti non hanno un amore.

La festa dei single, cosa fare
In occasione di San Faustino vengono organizzati eventi, serate a tema, cena e spettacoli. E’ una giornata dedicata a chi non è in coppia, agli amici e a quanti non sono alla ricerca di una relazione sentimentale. Il 15 febbraio rappresenta un’occasione di divertimento ed un’alternativa per incontrare nuove amicizia o, semplicemente, per trascorrere una serata allegra.
A San Faustino si può organizzare una festa a casa invitando gli amici, durante la quale ballare, chiacchierare e assaggiare delle golosità.

Per questa giornata con le persone più care si possono scambiare auguri spiritosi e piccoli doni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *