EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Frittelle di mele, il dolce di Carnevale

 

 

Le frittelle di mele sono un dolce irresistibile e casalingo. Facili da preparare le frittelle di mele sono perfette per il carnevale quando, in tutta Italia, si preparano piatti tradizionali come le polpette toscane e calabresi.


I dolci dei giorni più pazzi dell’anno sono golosi e particolari, come i limoncini delle Marche, i tortelli lombardi ed i galani del Veneto. La caratteristica comune dei dolci e dei piatti di carnevale è quella di essere fritti in olio extra vergine d’oliva oppure nello strutto o nel burro. Le ricette di carnevale sono golose e caloriche, molto differenti da quelle che saranno poi cucinate durante la Quaresima. Carnevale coincide col momento nel quale, in passato, venivano macellati i maiali e si aveva maggiore disponibilità di carne e grasso dal quale ricavare un condimento versatile e buonissimo.
Carnevale è un periodo di svago, gioia e spensieratezza anche in cucina perché si portano in tavola piatti elaborati, ricchi di gusto e di colore.
Ecco la ricetta delle frittelle di mele che si possono accompagnare con della crema pasticcera o della crema di cioccolato.
Ingredienti:
200 grammi di farina
100 grammi di zucchero
Olio per fritture
Zucchero per decorare
2 mele golden
1 limone non trattato
100 ml di latte intero
1 bustina di lievito per dolci
In una terrina capiente setacciamo la farina, uniamo lo zucchero e la scorza di limone. Versiamo il latte a filo girando bene in modo da eliminare tutti i grumi. Aggiungiamo il lievito, giriamo e lasciamo riposare per circa venti minuti.
Laviamo le mele, tagliamole a metà ed eliminiamo il torsolo. Tagliamo a piccoli cubetti ed incorporiamo nell’impasto girando bene. Scaldiamo abbondante olio in una padella a bordi alti e versiamo le frittelle a cucchiaiate. Giriamole e aspettiamo che siano dorate ma non troppo scure. Scoliamole, passiamole nella carta assorbente e poi cospargiamo di zucchero semolato.
Buon carnevale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *