EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Shopper personalizzate in carta, plastica o biodegradabili. Quali scegliere?

 

Le cosiddette shopper personalizzate, ovvero le buste che le attività commerciali più disparate propongono ai loro clienti a seguito di un acquisto, sono ben più di un oggetto meramente pratico: questi articoli, infatti, possono rappresentare un vero e proprio strumento di Marketing, per tale motivo è utile sceglierle con la dovuta accortezza.

Le aziende specializzate nella produzione di buste personalizzate possono proporre molteplici diversi modelli: la scelta delle buste deve dipendere dal tipo di merce che sono destinate a contenere, certo, ma le shopper devono sapersi rivelare anche accattivanti, e devono essere personalizzate con il logo e il nome dell’azienda che le proporrà ai propri clienti.

Non può che essere positivo il fatto che la busta sia resistente e di qualità, dunque che possa essere facilmente utilizzata in altre occasioni: in questo modo, infatti, sarà possibile assicurarsi una vera e propria pubblicità gratuita, legata appunto alla visibilità che verrà conferita al logo e al nome con cui la shopper è personalizzata.

Il packaging in carta è molto gettonato per quanto riguarda i negozi di generi alimentari, incluse le attività ristorative di tipo take away.

Anche in questi casi la personalizzazione della busta è un aspetto molto importante, sebbene queste shopper difficilmente vengono adoperate nuovamente dopo il loro primo utilizzo: servire i propri prodotti al cliente con delle shopper personalizzate, infatti, è molto positivo anche sul piano dell’immagine.

La plastica è un materiale estremamente resistente, pressochè indistruttibile, per questa ragione le shopper in plastica sono scelte molto frequentemente dalle aziende che vogliono rendere le loro buste un vero e proprio strumento di marketing.

Delle shopper di ultima generazione, le quali si stanno rivelando particolarmente interessanti, sono inoltre quelle biodegradabili.

Queste particolari shopper sono realizzate in materiali soggetti a decomposizione, ciò significa che anche qualora dovessero essere disperse nell’ambiente le medesime non comporteranno alcun inquinamento, proprio perché biodegradabili.

Anche queste particolari shopper possono essere personalizzate, e scegliere tali modelli può essere assai interessante sia nell’ottica dell’ecosostenibilità, sia perché un numero sempre crescente di consumatori bada con grande attenzione a tali aspetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *