EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Ricette di Natale, la bisciola

Le tradizioni di Natale in cucina sono svariate e cambiano da regione a regione. I dolci per eccellenza delle feste di Natale sono il panettone ed il pandoro ma le variabili tipiche dei differenti territori sono altrettanto golose. In Valtellina, a Natale, si cucina la bisciola, un dolce antico e buonisimo.

 

Natale in Valtellina, la bisciola

Il dolce di Natale della Valtellina è la bisciola, un pane dolce, croccante e profumato realizzato con ingredienti tipici invernali. E’ un dolce di Natale tradizionale che vanta una storia molto lunga.

La bisciola della Valtellina si può servire al naturale oppure accompagnata con dei liquori, con della grappa o con una semplice crema pasticcera. Preparare la bisciola non richiede particolari abilità,può essere un’attività divertente per tutta la famiglia, e rappresenta un regalo di Natale poco costoso, molto particolare e davvero buonissimo. Ecco la ricetta della bisciola della Valtellina.

Ingredienti:

2 uova

1 limone non trattato

100 grammi di fichi secchi

100 grammi di gherigli di noci

1 pizzico di sale

100 grammi di nocciole

50 grammi di burro

250 grammi di farina

1 bustina di lievito per dolci

30 grammi di zucchero

 

Mettiamo la farina in una ciotola, uniamo il sale e le uova, amalgamando con una forchetta. Aggiungiamo il burro ammorbidito, la scorza di limone, lo zucchero e la frutta secca precedentemente sminuzzata; lavoriamo d incorporiamo il lievito. Impastiamo con cura, fino ad avere un composto omogeneo e sodo; diamo la forma di una pagnotta.

Trasferiamolo su una teglia da forno imburrata, pratichiamo un’incisione utilizzando un coltello ed inforniamo per circa 30 minuti a 180 gradi.

 

Suggerimenti per la presentazione

 La bisciola è un dolce della tradizione contadina che può essere presentato sulle tavole di Natale con grande successo. Perfetta con liquori, grappa o vini dolci, la bisciola può essere accompagnata con delle creme, come quella pasticcera, o con del cioccolato fondente. Un modo insolito è proporre la bisciola con delle palline di gelato.

Per il pranzo di Natale, la bisciola si può presentare su una raffinata alzatina, per esempio di vetro colorato. In alternativa, si può optare per un vassoio nei colori più tipici del Natale, come il rosso e l’oro.

Se si desidera trasformare la bisciola in un bellissimo regalo di Natale si può incartare in una bustina di cellophane trasparente da decorare con nastrino e bigliettino personalizzato. Altrettanto interessante è acquistare una scatola di latta, sistemarvi all’interno la bisciola e poi incartarla.

Buon Natale!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *