EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Albenga: tutti i festeggiamenti AVO per Natale

ALBENGA- Cinque giornate piene di iniziative per festeggiare il Natale e la fine dell’ anno verranno messe in campo nei prossimi giorni dall’ AVO (Associazione Volontari Ospedalieri) sezione di Alassio-Albenga. Questo il fitto programma preannunciato.

Venerdì all’ Istituto Domenico Trincheri, in via Carloforte, si svolgerà una festa (inizio ore 16) nell’ ambito della quale ci sarà l’esibizione della Corale dell’ Unitre di Albenga.

Sabato, sempre al Trincheri, ma alle ore 15 e 30, ci sarà lo spettacolo natalizio seguito dall Santa Messa che sarà officiata nella Cappella dell’ Istituto che ospita anche l’ RSA ingauna.

Il 18 dicembre, alle ore 16, ancora al “Trincheri”, è in programma un’altra festa, con un concerto di “Musica jazz” che vedrà l’esibizione del gruppo “ Saxophobia Saxophone Quarter”.

Lunedì, alle ore 16, all’ Ospedale Santa Maria di Misericordia ad Albenga ci sarà il tradizionale appuntamento dei volontari ospedalieri per lo scambio degli auguri natalizi e di buone feste.

Il giorno 20 all’ Istituto Domenico Trincheri si svolgerà infine la tradizionale Santa Messa prenatalizia con il vescovo. Questo il programma: alle ore 15 e 30 arriverà Sua Eccellenza Guglielmo Borghetti che farà visita agli ospiti della residenza per anziani ingauna, mentre alle 16 e 30 la messa sarà officiata dallo stesso Vescovo della Diocesi di Albenga-Imperia.

L’ Avo rappresenta una delle più importanti e riconosciute realtà nel settore del volontariato socio-sanitario a livello nazionale: può fare parte di questa associazione chiunque abbia il desiderio di mettere al servizio degli ammalati degenti negli ospedali parte del proprio tempo. A livello locale l’Avo è nata nel 1983, ad Albenga, ed attualmente è presente in tutte le più importanti strutture pubbliche ospedaliere del comprensorio, grazie all’impegno e alla dedizione dei quasi cento soci. “L’AVO- spiega la presidente Aureliana Leppori- ad Albenga, Andora ed Alassio opera nelle strutture sanitarie, con una ottantina di volontari, ma siamo sempre troppo pochi per la grande mole di lavoro che c’è da fare. Per questo ogni anno attiviamo un corso di formazione per nuovi volontari. La richiesta di estendere ad altri reparti e plessi ospedalieri la presenza dei nostri volontari giunge spesso alla nostra Associazione dai pazienti, dai loro familiari e dalle strutture sanitarie stesse che riconoscono il valore insostituibile dell’opera dei volontari AVO accanto ai malati”.

Questi sono i requisiti per diventare un volontario Avo: età compresa tra i 18 e i 80 anni; buone condizioni psicofisiche; serietà, equilibrio, discrezione, intuito e capacità di relazione; una buona preparazione generale; disponibilità alla collaborazione; disponibilità a svolgere almeno un turno settimanale (mattino o pomeriggio) di 2 ore.

CLAUDIO ALMANZI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *