EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Halloween a Mirabilandia

Tutto pronto a Mirabilandia dove è in arrivo  Halloween eccezionale.

A Mirabilandia anche questa volta ci si prepara per eventi unici e rari. Prima fra tutti quella di un’area di intrattenimento proprio per i più piccoli, i bimbetti che di Halloween sanno tutto e la aspettano come una volta si aspettava la festa della Befana.

Ecco così appena inaugurati 3 “Tunnel” per bambini, 3 speciali percorsi con animazione live, che popoleranno Mirabilandia con simpatiche e “spaventose” streghe con i loro pentoloni, pozioni magiche e sortilegi per il divertimento di grandi e piccini. I piccoli visitatori potranno scegliere di avventurarsi ne “La Tana delle Zucche” – dove conosceranno una simpatica famiglia di spaventapasseri e la loro amica strega impegnata in “malefici” di ogni tipo, proprio come i personaggi delle loro fiabe preferite -, nel Tunnel“Smemorella e Leo” dove una strega e il suo gatto li attendono per un divertente viaggio in un mondo incantato o l’inedito Tunnel “Le Streghe del Bosco Incantato” studiato e realizzato dallo scenografo e artista specializzato nel mondo dell’entertainment, Claudio Mazzoli.

”I parchi ormai offrono di tutto ma la cosa principale è intrattenere il pubblico facendolo partecipare direttamente agli show”, dice all’ANSA Mazzoli, mantovano, classe ’42, un’autorità nel settore, scenografo designer di tante attrazioni nei parchi internazionali, da Disney a Universal, passando per Gardaland(sue Blue Tornado, Jungle Rapids, Fantasy Kingdom, Magic House e tante altre) e ora Mirabilandia. Creatività e tecniche di espressione artistica sono il suo cavallo di battaglia, così come fumetto, pittura, scultura, scenografie. ”Per Le streghe del Bosco Incantato dedicato ai più piccoli ho immaginato una magica atmosfera dove si potrà fare conoscenza con un albero parlante. Un luogo che affascinerà i bambini lasciandoli a bocca aperta proprio come quando ascoltano una favola”, dice Mazzoli che afferma di ”aver sempre disegnato, poi illustrato libri, lavorato alla pubblicità fino al magico incontro con il cinema, con Nino Novarese costume designer di Spartacus e di Cleopatra. E’ stato quel cinema lì fatto di costruzioni magiche, costumi ricercati ad affascinarmi e a non lasciarmi più”. Poi l’incontro con Hollywood, la collaborazione con i parchi Disney e tutto il resto. ”Ora sogno di far rivivere il rinascimento nel castello di Soncino in alta Brianza e magari portare un’idea del genere qui a Mirabilandia, poi si vedrà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *