EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Come funziona il gioco dell’anagramma

anagram[1]Il gioco dell’anagramma veniva utilizzato dai nostri antenati sia come gioco, sia per motivi più “importanti”. L’arte di cambiare l’ordine delle lettere di una parola, per ottenerne una nuova di senso compiuto, era piuttosto nota anche alle corti degli imperatori, i quali eleggevano importanti personalità dell’epoca per anagrammare intere frasi.

Fare un’anagramma non è difficile, ma può richiedere una certa dose di pazienza e di tempo. Se prendiamo ad esempio una parola semplice come CENA, questa la possiamo trasformare senza troppe difficoltà in CANE. Altre parole come DONNA / DANNO si anagrammano bene e con semplicità. Il problma nasce ovviamente davanti a frasi molto più lunghe e complesse.

Le combinazioni possono diventare pressocché infinite ma, le possibilità di trovare frasi di senso compiuto spostando le lettere, sono piuttosto basse e possono impiegare diverso del nostro tempo in questa pratica.

Il gioco dell’anagramma viene utilizzato ad esempio nelle scuole con lo scopo di allenare la mente dei ragazzi e per tenerli impegnati. Servono a nascondere importanti scoperte ad occhi indiscreti e aiutano a trovare pseudonimi e nomi per importanti brand aziendali.

Il gioco dell’anagramma quindi, non è solo affascinante e intrattenitivo, ma può addirittura portare a soluzioni concrete e utili nella vita di tutti i giorni!

Fonte: Anagramma.Net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *