EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Halloween: dopo dolcetto o scherzetto come guardarsi un bel film horror?

Halloween Le zucche decorate su mostruosi centriniIl 31 Ottobre 2014 si sta avvicinando, e con esso anche una delle feste più amate da piccini e ragazzi: la notte di Halloween. C’è sempre qualcosa di sinistro e di oscuro in questa festa trasportata dai paesi anglosassoni ed è proprio per questo che i ragazzi si vestono nel modo più macabro possibile.

 

Una delle principali attività è quella di andare a suonare i campanelli dei vicini di casa chiedendo “dolcetto o scherzetto”? Se il padrone di casa da il dolcetto allora tutto bene, ma se osa non dare nulla.. ecco che iniziano gli scherzi più disparati: chi fa chiasso per tutta la notte in modo da non farlo dormire, chi butta delle uova sulla porta in modo che debba passare tutto il giorno dopo a pulire, o chi pittura addirittura i muri (si spera con qualcosa che venga via facilmente).

 

Bè, un consiglio ve lo dobbiamo dare: se la notte del 31 qualche bambino passa a casa vostra chiedendo il dolcetto.. bè, dateglielo e non fiatate se non volete faticare tutto il giorno successivo 🙂

 

Questa attività però, non può andare avanti tutta la notte ed è per questo che per gli adolescenti buttiamo li una nuova idea che potrebbe essere una bella occasione per invitare qualche amico a casa e passare anche il resto della serata insieme.

Perché non concludere la serata guardando un bel film horror?

 

Magari complice l’orario e complice il fatto che non sempre in tv si trova quello che si vuole, potete sfruttare un sito di streaming come TopFilmStream2 per cercare quello che preferite. Al suo interno il database è ampissimo ed i film sono catalogati anche per genere. Vi basterà entrare nella sezione “Film horror” per trovare centinaia di film del genere e scegliere il vostro preferito.

Una bella idea potrebbe essere anche quella di fare una bella maratona su qualche serie famosa, tipo quella di “Saw – L’enigmista” che è diviso in svariati capitoli. Perché non guardarli tutti in tutta la notte? 🙂

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *