EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

La leggenda delle ghirlande di Natale

La leggenda delle ghirlande di NataleIn alcuni paesi della Germania, nel periodo natalizio, viene raccontata ai bambini una breve e deliziosa leggenda.

la riportiamo per voi e per i vostri bambini.

“Si narra che tantissimo tempo fa, alla vigilia di Natale, una massaia era intenta a pulire tutta la casa per le feste di Natale. Era talmente meticolosa nel farlo, da far rifugiare i ragni che si trovavano in casa nella soffitta.

Quando scese la notte, i ragni piano piano e con prudenza, uscirono dal loro nascondiglio e scesero per vedere cosa era successo. Giunti nella sala, rimasero meravigliati alla vista di un albero di Natale tutto addobbato ed illuminato e felici nel vedere una cosa così bella, cominciarono a salirci senza accorgersi che avevano ricoperto l’albero di mille ragnatele.

Quando Babbo Natale scese dal camino con il suo sacco colmo di regali, vide l’albero tutto ricoperto di ragni e di ragnatele.  Subito sorrise nel vedere la felicità di questi piccoli animaletti, poi pensò alla signora che aveva preparato l’albero e pulito la casa per il Natale. Allora, magicamente, Babbo Natale trasformò le ragnatele in lustrini d’oro e d’argento, che resero l’albero più bello e scintillante di prima. Da questa leggenda nacque l’usanza di addobbare gli alberi di Natale con le ghirlande e lustrini.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *