EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

A Viareggio il Carnevale è 140 anni di sfilate in figurine

Nato nel 1873, il Carnevale di Viareggio giunge al suo 140esimo anno di storia, con i carri allegorici, tra i più grandi e movimentati del mondo che sfilano durante quello che sicuramente può essere definito uno dei Carnevali più importanti del mondo ed una delle feste italiane più spettacolari.

 

Un evento che rappresenta ed esalta le capacità artistiche ed organizzative degli italiani e la loro creatività.

 

A tutto questo è giusto rendere omaggio. E quale migliore occasione se non la ricorrenza dei 140 anni del Carnevale di Viareggio?

 

Nasce così il primo Album delle Figurine che racconta, come se fosse un film, la storia del Carnevale di Viareggio e l’evoluzione dei carri, dal 1873 ad oggi, attraverso le figurine. Praticamente un libro illustrato con le figurine; un mezzo divertente che permetterà agli appassionati ed ai cultori del Carnevale di rivivere le emozioni vissute in prima persona in questi anni ed alle nuove generazioni di conoscere questa importante manifestazione.

 

Sarà divertente potersi ritrovare per scambiare le figurine con gli amici, arrivando così a completare le immagini di ogni carro mascherato di questi 140 anni.

 

L’album, nato da un’idea di Marco Tarabugi, già autore di vari album di figurine, è stato da lui realizzato grazie al fondamentale contributo della Fondazione del Carnevale di Viareggio che non solo ha subito dato il patrocinio al progetto, ma ha messo a disposizione dell’autore tutto il materiale in suo possesso, arricchito anche dalle collezioni private di Maurizio Pirrone e Silvano Pasquali ed alla collaborazione grafica di Gianluca Geraci.

 

L’opera, della casa Editrice Soqquadro di Vercelli, sarà composta da 102 pagine per un totale di quasi 900 figurine e sarà in vendita dal primo corso mascherato della manifestazione.

 

Fonte: Ufficio Stampa Fondazione Carnevale Viareggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *