EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Carnevale a Varallo, un programma d’eccellenza

Varallo, qui è già Carnevale.  La cittadina è già in pieno festeggiamento ed infatti ecco che  Venerdì 11 gennaio  si tiene il “Gran bal d’la Cecca”: il Comitato ricorda che per il limitato numero di posti a disposizione in sala, i biglietti per la serata potranno unicamente essere acquistati in prevendita presso il botteghino del Teatro Civico, così riporta Novarapuntocom, mentre  Domenica 13 gennaio: “Carnevalàa n’tla stràa” e consegna delle chiavi della Città a S.M. Marcantonio Carlavèe.

Quest’anno la serata culturale, sabato 19 gennaio, iniziativa patrocinata dall’Ente di gestione dei Sacri Monti, sarà dedicata al cinquecentesimo anniversario della Parete Gaudenziana e tutti i proventi saranno devoluti al progetto di recupero degli interni della chiesa di Santa Barbara al Cucco.

Domenica 20 gennaio: “Coriandoli d’argento”, pomeriggio danzante al Teatro Civico.

Il Comitato Carnevale busserà alle case dei Varallesi venerdì 25 e sabato 26 gennaio, per la “Sottoscrizione Pro Paniccia”. Sabato 26 gennaio “Cena della pignatta” presso l’Albergo Italia con musica dal vivo di Dante e Glenda.

Giovedì 7 febbraio “Giobbiaccia”, seguita domenica 10 febbraio dal “Ballo dei Bambini” presso il Centro Giovanile “G. Pastore”. Lunedì 11 febbraio “Giornata della legna”: tutti a Crevola per raccogliere la legna che servirà a cuocere la Paniccia. Al ritorno in Piazza San Carlo distribuzione della “micca ‘nsucrà”. Alla sera presso la discoteca Igloo si svolgerà la 138 edizione del “Bal d’la Lum”, con la premiazione del miglior costume e gruppo mascherato.

Il Carnevale spargerà i suoi ultimi coriandoli martedì 12 febbraio con la “Paniccia” e la presentazione dell’annullo filatelico speciale su due cartoline da collezione, realizzate dal Circolo Filatelico Valsesiano per celebrare il 75 anniversario della Paniccia preparata in Piazza San Carlo.

Mercoledì 13 febbraio, al Teatro Civico, “Processo a Marcantonio”: spettacolo teatrale “Polvere di stelle” con la regia di Beppe Colombo, replicato nella serata di sabato 16 febbraio con la consegna della Lum d’argento, un prestigioso riconoscimento istituito dal Carnevale varallese nel 1977 per premiare persone o associazioni che si sono distinte all’interno della città.

Un Carnevale ricco, “buono” e con tante altre sorprese tutte da scoprire.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *