EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

La leggenda della befana

Sulla Befana e i Re Magi vi sono moltissime miti o leggende. Tutte si assomigliano per cui ne riportiamo una che potremo raccontare ai nostri figli alla vigilia dell’epifania.


Un giorno, sulla groppa di cammelli, partirono dall’Oriente tre Re di nome Melchiorre, Baldassarre e Gaspare per portare, a  Gesù Bambino, dei doni: oro, incenso e mirra. Guidati da una stella cometa, attraversarono molti paesi e, al loro passaggio, portavano gioia e felicità.

Era una gran festa e tutti gli abitanti accorrevano per conoscerli e unirsi a loro. In una di questa città li venne incontro una vecchietta brutta e arcigna che in un primo tempo voleva unirsi a loro, ma all’ultimo minuto cambiò idea, rifiutandosi di seguirli. Il giorno dopo, però, si pentì e cercò di raggiungere i Re Magi, che oramai erano già troppo lontani. Così la vecchina non vide Gesù Bambino, né quella volta ne’mai più.

Da allora la vecchietta brutta, ma dal buon cuore, nella notte fra il 5 e il 6 Gennaio, volando su una scopa e con un sacco sulle spalle, passa per le case a portare ai bambini buoni i doni che non è riuscita a portare a Gesù Bambino.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *