EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Nonno Gelo e la fanciulla di neve

Si narra, in Russia, che alla vigilia di Natale, una giovane ragazza dai lunghi capelli, distribuisce regali ai bambini. Si chiamava Snegurochka (fanciulla di neve) ed era accompagnata da suo nonno Ded Moroz (Nonno Gelo), un vecchio con una fluente barba bianca e una lunga veste rossa, simile a Babbo Natale. Viaggiavano insieme di casa in casa su una  troika (slitta) trainata da una pariglia di cavalli.

Bene, come Babbo Natale, la fanciulla di neve e il nonno Gelo consegnano regali ai bambini buoni, solo che entrano dalla porta principale, piuttosto che dal camino. Così come i bambini occidentali, quelli russi lasciano spesso cibo e bevande per la giovane fanciulla e suo nonno e, trepidanti, attendono anche il loro passaggio per Capodanno. E sì, perchè per la tradizione la fanciulla di neve e Nonno Gelo fanno due volte il giro della Russia sulla loro slitta trainata da cavalli.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *