EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Halloween a Genova con il Ghost Tour per le vie della città

Mercoledì 31 ottobre 2012 partenza dalle ore 20,30 Piazza Matteotti Genova

In caso di pioggia sabato 3 novembre 2012

PARTECIPAZIONE GRATUITA

Torna a Genova il Ghost Tour nella sua veste di:

Caccia ai tesori di Leggenda e di storia celati tra i meandri dei carruggi genovesi, nel cuore della Genova Antica.

Una Caccia al tesoro dunque, di proporzione gigante , infatti per l’occasione saranno stampate migliaia cartine mute della Città Vecchia.

Un intrigante e misterioso viaggio alla scoperta di vecchie e nuove leggende tra i tesori del Centro Antico di Genova.

dalle ore 20,30 in Piazza Matteotti a Genova verranno distribuite gratuitamente fino ad esaurimento le Cartine Mute  che serviranno per trovare gli indizi e le tappe ove si svolgeranno le performance fantasmatiche.

La partecipazione al ghost tour caccia al tesoro potrà essere svolta in forma, individuale o collettiva

anche da coloro che non vorranno cimentarsi nella ludica competizione.

Scopo del Gioco:

Grazie all’utilizzo di una cartina muta, il partecipante dovrà  orientarsi nel groviglio dei carruggi genovesi ,trovare 16 piazze assistendo alle simpatiche performance svolte in chiave: storica, teatrale, musicale e di danza. (Le performance verranno ripetute ogni 10 minuti circa dalle ore 21.00 alle ore 23,50)

Al termine di ogni rappresentazione verrà posto un indovinello, la risposta che dovrà essere annotata  negli appositi spazi punteggiati sulla cartina.

Vince chi per primo giungerà in Piazza Matteotti  con tutti i quesiti risolti

Il Ghost Tour  Caccia al Tesoro terminerà improrogabilmente alle ore 23,40. I partecipanti che per  quell’ora non avranno terminato il percorso  dovranno abbandonare il gioco e dirigersi Piazza Matteotti dove già dalle ore 21,15 si svolgerà fino alle 00,30 :

“The Dark Side of Musical”

Il viaggio nella zona oscura e fantasy del musical. Nell’atmosfera magica della notte genovese sarete rapiti come Christine dal fascino misterioso del Fantasma dell’Opera, dai sortilegi di Wicked ed arriverete nella terra di Transilvania dove vi aspettano i Vampiri con la loro danza propiziatoria….!!

Guardatevi alle spalle e attenti alla sorpresa finale… A cura Compagnia Teatro & Musica

Tre interventi di 45 minuti ciascuno alle ore 21,15 – 22,15-23,15

Durante lo svolgimento del Ghost Tour, percorrendo i carruggi, si potrà incontrare lo spiro angelico della Cagnolara o imbattersi nel terribile Basilisco, Quindi rimanere atterriti dall’inquietante presenza del fantasma di Branca Doria.

Assistere alla Tragedia di Giulio Cesare Vacchero o Sospirare per l’incontro tra Lord Byron e Lady Blessington .

E ancora incontrare Cristoforo Colombo o assistere Charles Dickens mentre scrive “Le Campane” uno dei “Racconti di Natale”.

I più intrepidi, potranno imbattersi nello spettro della misteriosa strega Rosvita che perse la sua forma terrena in quel di Casella, mentre i più fortunati potrebbero scorgere lo spirito di Garibaldi che ritorna nella nostra città per disquisire e paragonare i suoi tempi con quelli di oggi.

La manifestazione è realizzata grazie al patrocinio ed al contributo tecnico del Comune di Genova e d al volontariato delle numerose associazioni tra gruppi storico/folclorici, teatrali, mimi musici e semplici cittadini  hanno aderito gratuitamente per regalare alla città ed ai suoi abitanti un momento di svago e di divertimento.

Itinerario e descrizione scene:

Piazza Matteotti: Partenza/arrivo con “The Dark Side of Musical”

compagnia teatrale Luna e il Giglio:

CHARLES DICKENS E LE MEMORIE di GENOVA, Durante il suo soggiorno a Genova, Dickens scrive Le Campane, uno dei suoi cinque Racconti di Natale

Gruppo Storico I Gatteschi:

SAN SIRO E IL BASILISCO, Si racconta che in tempi antichi il popolo fosse tormentata da un terribile mostro pestifero e mortifero. Fu sol grazie all’intervento di San Siro che, con la sola forza della parola, ricaccio nel pozzo il terribile Basilisco.

Teatrotrottola

Il Ritorno di Garibaldi, Ritorna tra noi l’eroe dei due mondi per disquisire e paragonare ironicamente i suoi tempi con quelli di oggi.

Gruppo Folk Città di Genova in collaborazione Patto Sviluppo Maddalena

L’origine della Moresca, Con il termine moresca si suole generalmente indicare una danza armata di carattere drammatico richiamante la lotta tra Cristiani e Turchi

Gruppi Storici Fieschi, Doria,

La leggenda di Rosvita, ladra esperta fu imprigionata e d accusata di stregoneria in quel di Casella, scompare tra i flutti impetuosi del torrente. 11 suo corpo non fu mai trovato. C’e’ chi giura dì vederla nelle notti di nebbia, ma quando la si chiama svanisce improvvisamente. Il suo nome era Rosvita dal colore rosso delle sue chiome.

scuola di danza Zara 3 – Compagnia Teatrale Palco Giochi

In visita a Genova RICHARD WAGNER (1835) – scrive “Io non ho mai visto nulla come questa Genova. È qualcosa di indescrivibilmente bello, grandioso, caratteristico: Parigi e Londra al confronto di questa divina città scompaiono come semplici agglomerati di case e di strade senza alcuna forma…”

Compagnia Balestrieri del Mandraccio

Branca Doria (Genova, ca. 1233 – Genova, dopo il 1325) era un membro della famiglia genovese dei Doria, che compare nel canto XXXIII dell’Inferno di Dante Alighieri, nella terza zona del nono cerchio, e cioè nella Tolomea, dove sono puniti i traditori degli ospiti.

La leggenda racconta che il Fantasma di Branca Doria Con le mani ancora sporche di sangue per i delitti commessi, vaga nei pressi della sua antica dimora.

Storico Janua Temporis

la Crociata della Dame: nel 1301 alcune nobildonne genovesi vogliono partire per la Terrasanta per una vera e propria crociata ma il loro sogno è destinato a sfumare.

– Teatro Govi, Pro Loco Centro Storico, Ass.ne Porta Soprana

I dubbi di Colombo, Torna Il Grande navigatore esprimendo perplessità sul sistema Geocentrico e su altre controversie cosmologiche e religiose.

Associazione Italia Storica – Compagnia Teatrale Palco Giochi

La Leggenda del Tedesco Lussurioso, Dopo essersi intrattenuto con donne di Malaffare, fu ucciso in un imboscata nella seconda guerra mondiale, pare che il suo spettro vaghi ancora alla ricerca di piaceri proibiti.

Scuola di danza Jarret

La leggenda della Cagnolara, Spirito Angelico che vaga alla ricerca delle anime dei bambini non battezzati. La sua presenza è percepita solo dai cani che al so passaggio ululano intonando un canto tanto triste quanto armonico.

Pulsar music space

La Legenda del Ponte di Zan di Isola del Cantone. Nel pressi del castello della Pietra vi è il Ponte di Zan che la leggenda dice essere stato costruito dal diavoloin una sola notte in cambio della prima anima che lo avrebbe oltrepassato a lavori ultimati.

Fabio Bonelli Mimo della Bottega della Luna – Compagnia Teatrale Palco Giochi

Il bene ed il male “la leggenda di San Dustano e il Diavolo”: Si narra che il diavolo chiese a San Dunstano di ferrare i suoi zoccoli caprini; il santo inchiodò il ferro agli zoccoli del diavolo. Il dolore fu così forte che il diavolo stesso supplicò San Dunstano di liberarlo; San Dunstano accettò a patto che il diavolo avesse promesso di non entrare nella casa in cui vi fosse un ferro di cavallo appeso. Questo evento sta all’origine della credenza che il ferro di cavallo porti fortuna.

Compagnia Teatrale La Pinguicola sulle Vigne

Grande amica di Lord Byron, Mary Shelley (autrice di Frankenstein) Dopo la morte del marito visse per un anno a Genova, affittando una casa con gli Hunt. Non fu un periodo facile per Mary: la situazione non le permetteva di dedicarsi alla scrittura, il suo unico conforto, inoltre scoprì che Hunt covava amarezza nei suoi confronti a causa del comportamento che ella aveva avuto nei confronti di Percy negli ultimi suoi giorni di vita. Ciò creò un senso di colpa in Mary, che cominciò a pentirsi e ad autoaccusarsi.

Gruppi Storici Sextum e Sestrese – Compagnia Teatrale Palco Giochi

l’incontro di Lord Byron e Lady Blessington . Lady Blessington, nella primavera del 1823 conobbe e frequentò Lord Byron il quale a lei dedicò una splendida Ode: “Sotto gli occhi di Lady Blessington l’agognato paradiso dovrebbe, come l’antico, esser libero dal male. Ma se questa nuova Eva Per un pomo si ritirasse Quale mortale non vorrebbe essere il Diavolo”

Poche settimane dopo anche Lord Byron salpava da Genova alla volta della Grecia per un viaggio senza ritorno.

Gruppo Ghost’s Angels , Associazione Princesa, Ghett Up

Nel Ghetto si Racconta che! La triste storia di Giulio Cesare reo di aver cospirato contro la repubblica viene qui narrata, una colonna infame si erge a lapidaria memoria: JVLIJ CÆSARIS VACHERIJ PERDITISSIMI HOMINIS INFAMIS MEMORIA QVI CVM REPVBLICAM CONSPIRASSENT OBTRVNCATO CAPITE, PVBLICATIS BONIS EXPVLSIS FILIIS, DIRVTAQUE DOMO DEBITAS PŒNAS LVIT A. S. MDCXXVIII

(Traduzione: A memoria dell’infame Giulio Cesare Vachero, uomo scelleratissimo, il quale avendo cospirato contro la Repubblica, mozzatogli il capo, confiscatigli i beni, banditigli i figli, demolitagli la casa, espiò le pene dovute)

Hanno dato l’adesione:

Associazioni Culturali

Circolo Culturale Fondazione Amon (curatrice ed ideatrice) , Associazione Musicamica, Proloco Centro Storico di Genova, Pulsar Music Space, Medieval Celtic, Italia Storica , Princesa, Ghett Up, Patto Sviluppo della Maddalena

Gruppi Storici

Sextum, Sestrese, Fieschi di Casella, Gruppo Folk Città di Genova, Compagnia Balestrieri del Mandraccio , Compagnia Alabardieri, Compagnia dei Viandanti, Gatteschi, Janua Temporis, Doria

Gruppi Teatrali

La Pinguicola, La Luna e Il Giglio, Teatro Govi, Betty and Friedens, Teatrotrottola, Teatro e Mucica, Teatro Palco Gioghi

Gallerie d’arte

– Artre Gallery

Mimi

Gruppo Biococco, Bottega della Luna Fabio Bonelli,

scuole di Danza:

Zara 3, Centro Studi Danza Jarret

Musici

Giovanna Savino , Joanna Pozzani, allievi della scuola Musicamica

Guide Turistiche

Cristina Gelvi, Paola Pettinotti, Marina Firpo, Roberta Mazzucco, Rosanna Villa,

Oltre numerosi tra figuranti ed accompagnatori tra cui Enrico Giordano de il Teatrotrottola

N.B. il Ghost Tour non è una celebrazione della festa anglosassone di Halloween , ma una manifestazione che esalta le nostre tradizioni storiche, culturali e leggendarie.

Il Ghost Tour e fruito da un pubblico eterogeneo: famiglie con bambini, appassionati, turisti italiani e stranieri.

Il pubblico potrà chiedere informazioni al N° 338.9117161 o scrivere un Email all’indirizzo genova.magica@gmail.com

www.ghosttour.it

face book : ghost tour Italy

youtube: misteridigenova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *